Rivestimenti e protezione superfici

Protezione con nanotecnologia
e nano ceramica

Cos'e la nanotecnologia e come la usiamo per proteggere le superfici?

I protettivi nanotecnologici sono rivestimenti invisibili incredibilmente resistenti che sono in grado di proteggere vari tipi di superfici da vari tipi di usura. I rivestimenti nano formano un legame indissolubile con il substrato e si possono rimuovere meccanicamente solo in seguito. Invece di rimanere sulla superficie, penetrano in profondità nella superficie trattata e si legano alla struttura. Questo crea una barriera invisibile che impedisce ad altre sostanze (liquide) di penetrare e/o aderire alla superficie.

Cosa, o meglio, quanto è un nanometro?

Il nanometro è un’unità di misura; è un miliardesimo di metro, una dimensione appena più grande di quella degli atomi. Rivestire con la nanotecnologia significa poter applicare uno strato protettivo sottilissimo, praticamente invisibile. Il nome “nano rivestimento” indica principalmente la dimensione delle particelle del rivestimento, ma non tanto la composizione del materiale stesso.

 

I nano rivestimenti fanno parte della nostra vita quotidiana. Per molte industrie sono diventati assolutamente indispensabili. Oggi è difficile immaginare un settore industriale nel quale i nano rivestimenti non svolgano un ruolo. 

Quali sono i vantaggi del rivestimento con la nanotecnologia?

I vantaggi sono numerosi. Gli oggetti rivestiti con questi rivestimenti sono resistenti allo sporco, al grasso e all’acqua. In pratica, la pulizia diventa un’operazione semplice e veloce, perché ogni tipo di sporco scivola via dalla superficie. Oltre al risparmio di tempo nella pulizia, si ottiene un notevole risparmio dei costi di manutenzione della superficie. 

Oltre allo sporco, ai depositi atmosferici e a tutti i tipi di grasso, la nanotecnologia impedisce a muffe e batteri di aderire alla superficie. Gli oggetti porosi sono protetti dal degrado e la loro durata di vita si prolunga. 

Lista di vantaggi della protezione degli oggetti con protettivi nanotecnologici
Proteggere gli oggetti con rivestimenti a base della nanotecnologia presenta molti vantaggi, tra cui:·

resistenza ai graffi e all’abrasione

ottima resistenza chimica

riduzione dei costi

durevolezza

riduce l’uso di detergenti, con conseguente rispetto per l’ambiente e risparmio economico

facile da pulire*

autopulente*

applicazione semplice

invisibile

ultrasottile

idrofobico e oleofobico (respinge l’acqua e lo sporco)

protegge i colori del substrato dall’esposizione ai raggi UV 

* È importante notare che i concetti “autopulente” e “facile da pulire” non sono la stessa cosa. Le superfici etichettate come “facili da pulire” sono superfici con proprietà repellenti allo sporco e all’acqua che le rendono più facili da pulire. La pulizia periodica è quindi ancora necessaria, ma meno frequentemente e con detergenti meno intensivi. Le superfici autopulenti, invece, rimangono pulite grazie all’azione attiva del rivestimento. Con questo tipo di rivestimento, lo sporco viene disgregato dall’influenza della luce solare e viene sciacquato via alla prima pioggia.

Applicazioni più frequenti dei prodotti basati sulla nanotecnologia

Le applicazioni sono praticamente illimitate. Rivestire gli oggetti con questo tipo di rivestimenti non solo ne prolunga la vita, ma garantisce anche un aspetto radioso e aumenta il loro valore percepito.

Possibili contesti di utilizzo:

automobilismo

antigraffiti

vetrine di negozi

ponti, edifici e viadotti

applicazioni su macchine e altri elementi industriali

vetri/finestre

legno

oggetti e spazi interni

plastica

oggetti marini

barche e veicoli acquatici

pietra

tessili

tegole

industria alimentare

pannelli solari

Le applicazioni basate sulla nanotecnologia possono penetrare e sigillare i pori più piccoli del substrato grazie alle loro particelle ultra piccole. L’adesione di sporco, umidità, grassi e sostanze chimiche è resa impossibile. 

Scoprite la linea di rivestimenti nanotecnologici Nitoguard® per applicazioni su tessuti, plastica, vetro, legno e pietra. 

Come sii applicano i rivestimenti nanotecnologici

L’applicazione dei protettivi nanotecnologici è preceduta da un attento processo di scelta del prodotto e del metodo di applicazione più adatto. I fattori decisivi sono il tipo di superficie su cui verranno applicati i rivestimenti e il tipo di applicazione. Anche le condizioni della superficie sono importanti. 

Raccomandiamo di avvalersi di una consulenza professionale nella fase preparatoria. Gli specialisti della Mavro Italia sono lieti di fornire consigli su misura fondati sia sulla preparazione dell’applicazione che sulla scelta del prodotto giusto. 

Inviateci le vostre domande sul soggetto del rivestimento delle superfici con protettivi nanotecnologici.

Quali fattori importanti dobbiamo considerare?

condizioni della superficie

materiale della superficie

grado di durata

quali detergenti utilizzare per pulire l’oggetto/la superficie

carico sulla superficie da trattare 

 

L’applicazione dei prodotti nano protettivi è un’operazione relativamente semplice, che ovviamente dipende in larga misura dal materiale della superficie. La superficie deve sempre essere adeguatamente pulita, asciutta, priva di ruggine e grasso. Eventuali danni devono essere riparati prima del trattamento. Le condizioni atmosferiche e l’umidità hanno un ruolo fondamentale durante l’applicazione, mentre le condizioni di lavorazione variano per ogni rivestimento. Per una scelta corretta, si consiglia di consultare uno specialista. 

Manutenzione degli oggetti trattati con la nanotecnologia

La manutenzione delle superfici trattate con la nanotecnologia è notevolmente più facile, veloce ed economica. Grazie alle speciali proprietà repellenti dei rivestimenti nano, lo sporco non può più aderire alla superficie.

 

Ciò garantisce:

   Risparmi sui prodotti per la pulizia, perché non è necessaria alcuna chimica per ottenere il risultato desiderato.

   Risparmi per via della ridotta frequenza della pulizia, perché la superficie trattata rimane pulita più a lungo.

In breve, rivestimenti nanotecnologici si ripagano da soli!

 

Rimozione dei rivestimenti basati sulla nanotecnologia

Le superfici rivestite con prodotti nanotecnologici sono estremamente resistenti e durature. Tuttavia, se c’è un motivo per rimuovere un nano rivestimento (ad esempio se il prodotto è stato applicato in modo non corretto) non è sempre facile. I nano-rivestimenti sono estremamente durevoli, ma come tutti i tipi di rivestimenti, con il tempo il sottile rivestimento scompare a causa dell’usura.

La rimozione di un protettivo nanotecnologico varia a seconda del substrato e del tipo di prodotto.

Protezione con rivestimento nano ceramico

Che cosa sono i rivestimenti nano ceramici?

I rivestimenti nano ceramici, noti anche come composti SiC, sono composti di carburo di silicio. In pratica, questi rivestimenti aderiscono molto bene alla superficie senza la presenza di resine e hanno un’eccellente resistenza alle sollecitazioni acide e alcaline. I rivestimenti nano ceramici hanno proprietà simili a quelle del vetro, per questo spesso vengono chiamati anche rivestimenti di vetro o vetro liquido. Lo strato ultrasottile e trasparente rende il substrato estremamente resistente agli agenti chimici e alla corrosione.

Rivestimenti nano ceramici antigraffiti

Volete essere più veloci dei vandali e proteggere i vostri oggetti/strutture/edifici dai graffiti?

Il prodotto Ceradur® Anti Graffiti è estremamente idro- e oleofobico, rendendo praticamente impossibile l’adesione di graffiti, inchiostri, vernici in spray e colla. Anche la rimozione di eventuali imbrattamenti è facile e veloce. Il rivestimento nano ceramico Ceradur® Anti Graffiti è resistente ai prodotti chimici e non viene intaccato dai prodotti per la rimozione dei graffiti e dai detergenti. Il rivestimento è ultrasottile, ravviva i colori, è facile da pulire e può essere applicato praticamente su qualsiasi superficie liscia e verniciata/sigillata.

Scoprite Ceradur® Anti Graffiti

Rivestimenti nano ceramici per la protezione dei metalli

Il prodotto Ceradur® Metal è sviluppato appositamente per l’applicazione su metalli. Grazie alle sue speciali proprietà, il rivestimento offre protezione contro lo sporco, l’erosione, la corrosione e l’umidità per almeno 3 anni, a seconda delle condizioni dell’oggetto prima del trattamento. È applicabile su quasi tutti i metalli ferrosi e non ferrosi come acciaio, alluminio, acciaio inox, ottone, rame, oro e bronzo. I substrati trattati con Ceradur® Metal possono ottenere un certificato di sicurezza alimentare dopo un test esterno.

Leggete di più su Ceradur® Metal

PRESENTATECI LA VOSTRA SITUAZIONE

POSSIAMO AIUTARVI!

Qual è la vostra sfida nel campo della protezione superfici o pulizia professionale? È probabile che la soluzione si trovi nella gamma dei nostri prodotti. Avete bisogno di un prodotto speciale? Nessun problema. Svilupperemo una soluzione su misura nel nostro laboratorio. Ci fermiamo solo quando abbiamo trovato la soluzione ideale.

IL CAFFÈ È PRONTO

SEDIAMOCI E PARLIAMONE

Saremmo felici di esaminare la vostra situazione e il problema che state affrontando. Possiamo aiutarvi offrendo la soluzione in forma di uno dei prodotti dalla nostra gamma di prodotti professionali, oppure possiamo crearne uno su misura.